M

Perché la rinnovabilità è importante?

Pubblicato su: 13.06.2018

Tipi di risorse rinnovabili
Una risorsa rinnovabile è una risorsa che ha la capacità di reintegrarsi nel tempo. Una foresta, ad esempio, è una risorsa rinnovabile, poiché gli alberi continueranno a crescere e a fornire materie prime rinnovabili, a condizione che la foresta sia gestita in modo sostenibile.

La gestione di Elopak delle risorse rinnovabili
In Elopak ci impegniamo ad utilizzare materie prime rinnovabili ove possibile. Il materiale utilizzato per i nostri pacchetti sarà sempre rinnovabile, poiché proviene da foreste gestite in modo sostenibile. Questi materiali sono tracciati e documentati dal Forest Stewardship Council™ (FSC™) per garantire che gli standard per la silvicoltura e i prodotti sostenibili siano soddisfatti.

Nei nostri pacchetti vengono utilizzate alcune materie plastiche per una maggiore protezione dell’alimento e una migliore resistenza strutturale. Tuttavia, utilizziamo sempre di più materie plastiche prodotte da materie prime rinnovabili.

Nonostante ci siano molte potenziali fonti per materie plastiche, noi selezioniamo attentamente quelle che soddisfano i nostri rigorosi criteri di sostenibilità. Al momento, Elopak utilizza plastica rinnovabile prodotta dalla canna da zucchero dal Brasile e da oli provenienti dai residui della produzione di carta delle foreste nordiche.


L'importanza delle fonti rinnovabili oggi

Il mondo non può più continuare a fare affidamento solo sulle risorse fossili. Queste risorse sono limitate e non possono essere riutilizzate nel tempo. Inoltre, l’impronta ambientale delle risorse rinnovabili è notevolmente inferiore rispetto alle equivalenti fossili. La ragione è che le piante assorbono anidride carbonica (CO₂) dall’atmosfera. Quando le piante vengono utilizzate in prodotti o materiali, il carbonio si blocca finché il prodotto non viene incenerito o marcisce in discarica, rilasciando il carbonio. Poiché il carbonio origina dall’atmosfera, sarà considerato pari a zero una volta rilasciato.

Per le risorse fossili, funziona diversamente. Il carbonio contenuto nel petrolio o nel gas proviene originariamente da piante che crescevano milioni di anni fa e che non circola nell'atmosfera da molto tempo. Quando il petrolio e il gas vengono convertiti in prodotti o materie prime, una volta bruciati o messi in discarica, verrà emesso carbonio nell'atmosfera, ma come "nuove" emissioni.
 

La catena del valore rinnovabile
Spesso è più complesso produrre prodotti e materiali da materie prime rinnovabili rispetto alle risorse fossili. Il motivo è che il petrolio e il gas sono materie prime che possono essere utilizzate direttamente.

Il polietilene fornisce un buon esempio di questa catena del valore, in quanto può essere prodotta sia da materiali rinnovabili che fossili. Quando viene prodotto dall'olio, la materia prima (la nafta, che è un componente dell'olio) viene immessa in un cracker, che divide le catene di carbonio della nafta in molecole più corte, chiamate monomeri. I monomeri vengono quindi introdotti in un impianto di repolimerizzazione, che ricombina le catene più corte nelle lunghe catene di carbonio dei polimeri, in questo caso, in polietilene.
Per ottenere lo stesso risultato da un albero, bisogna prima tagliare e trasportare l'albero in una cartiera dove verrà meccanicamente macinato in trucioli e immesso in un digestore chimico. Da questo processo si ottiene polpa di cellulosa, che viene utilizzata per fare carta e cartone. Un residuo di questo processo è un olio, chiamato tall oil (o tallolo). Questo è un materiale prezioso che viene spesso venduto a impianti chimici che lo utilizzano per realizzare vari prodotti, come alcuni cosmetici. Il tall oil può anche essere destinato alla riconversione in nafta (la cosiddetta bio-nafta). Questa bio-nafta è chimicamente equivalente alla nafta a base fossile e rappresenta una alternativa a bassa impronta carbonica.

La catena del valore per i polimeri rinnovabili è, dunque, più lunga e più complessa di quella dei polimeri fossili. Ciò significa che devono essere effettuati ulteriori investimenti. La tecnologia impiegata in questo processo è anche più avanzata nel caso di materie prime rinnovabili. Tutti questi fattori determinano i costi.


Un futuro rinnovabile
Il mondo sta iniziando un percorso verso un'economia del bio-based, in cui le materie prime fossili verranno gradualmente sostituite da quelle rinnovabili.

Elopak è orgogliosa di essere in prima linea in questo sviluppo.
Questo articolo è tratto dal nostro Environmental Report 2017. Clicca per leggere il nostro rapporto completo.